http://www.goamerica.it?p=5719
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Self-Drive: An American Icon, la Route 66

Vivi le iconiche atmosfere e  percorri le polverose strade della leggendaria Route 66.

Il viaggio on the road per antonomasia, da Chicago a Los Angeles attraverso il cuore degli States!

1° giorno

ARRIVO A CHICAGO

Arrivo all’ Aeroporto Internazionale di Chicago’s O’Hare e trasferimento autonomo in hotel. Pernottamento presso Best Western Grant Park Hotel o similare.

2° giorno

CHICAGO

Oggi fermatevi fuori e vivete la magnifica “Città del vento”. Osservate l’incrocio tra la Michigan e la Adams, definito come il punto di partenza della Historic Route 66. Godetevi un caffè e una bella colazione da Lou Mitchell’s, un istituzione a Chicago dal 1923 e un dovere per chi passa nella Route 66. Passeggiate sul lungolago, date un’occhiata ai negozi, fate un giro in bicicletta, mangiate un tipico hot dog di Chicago, o ammirate gli incredibili panorami della città e I suoi tesori architettonici come la Willis Tower, la più alta torre del Nord Americana. Pernottamento presso Best Western Grant Park Hotel o similare.

3° giorno

CHICAGO – ST. LOUIS ( 478 km – 4 ore 25 min )

Questa mattina, ritiro delle auto a noleggio e preparatevi per un viaggio indimenticabile nel presente e nel futuro Americano lungo la Historic Route 66. Questa antica strada leggendaria attraversa numerosi paesaggi americani tipici cosi come alcuni dei più grandi, più antichi, e più particolari scenari. Iniziate il vostro viaggio seguendo il tradizionale sentiero da est verso ovest della Route 66 da Chicago a St. Louis, Missouri, attraversando campi di grano sconfinati e praterie immense. Durante il viaggio non perdete il “cittadino” più fotografato di Wilmington,l’immenso Gigante Gemini verde, e il Gigante Bunyan di Atlanta, una statua alta quasi 6 metri di Paul Bunyan che tiene in mano un hot dog gigante. A Springfield, fermatevi al Cozy Dog Drive-In, il luogo di nascita del corn dog ( würstel ricoperto da una pastella spessa di farina di mais, fritto in olio bollente) e scoprite l’eredità di Abraham Lincoln con una visita al Lincoln Home National Historic Site. Una volta a St. Louis, la più grande città lungo la Route 66, potete seguire le orme dei leggendari esploratori visitando I siti storici che si trovano nella città come il Gateway Arch, il monumento più alto della nazione. Pernottamento presso Red Roof Plus + St. Louis + Forest Park / Hampton Ave o similare.

4° giorno

ST. LOUIS – SPRINGFIELD ( 348 km – 3 ore 15 min )

Continuate atraversando gli Ozark Highlands del Missouri meridionale fino a Springfield, definito come il luogo di nascita della Route 66. Lungo la strada, fermatevi alle Meramec Caverns , una serie di grotte naturali calcaree le cui formazioni e colori sono unici quanto spettacolari. Oltre al piacere di esplorare le caverne scoprirete che Jesse James le ha utilizzate come rifugio e ha sfruttato il fiume sotteraneo per fuggire dalla “porta sul retro”. Pernottamento presso Best Western Route 66 Rail Haven o similare.

5° giorno

SPRINGFIELD – TULSA – OKLAHOMA CITY ( 464 km – 4 ore 15 min )

Questa mattina, tagliate a sud-est del Kansas sulla strada per Oklahoma City. L’area di Oklahoma sulla Route 66 è composta da molte più strade percorribili in auto rispetto agli altri stati. Una parte della strada è anche il segmento originario della 9-foot road che le famiglie di Oklahoma City utilizzavano per andare ad ovest alla ricerca di opportunità migliori negli anni ’30. Sulla strada per Oklahoma City, fermatevi a ammirare l’amata “balenottora azzurra” (Blue Whale) alta più di 6 metri a Catoosa, un simbolo lungo la Route 66, e il Ponte Commemorativo di Cyrus Avery a Tulsa in onore del “Padre della Route 66”.Una volta a Oklahoma City, la capitale dello stato, assicuratevi di fare un giro negli antichi motel della Route 66, nelle stazioni di benzina e nei numerosi edifici antichi. Pernottamento presso Howard Johnson Inn – Oklahoma City o similare.

6° giorno

OKLAHOMA CITY – AMARILLO ( 416 km – 3 ore 45 min )

Continuate per Amarillo, situata nella pianura del Texas Panhandle. Quest’area del Texas era una delle praterie ricche di bisonti delle “Grandi Pianure”, abitate da tribù di Indiani Kiowa e Comanche. Fermatevi al Museo della Route 66 a Clinton dove puoi rivivere sei decenni della storia della Route 66. Ammirate la Shamrock’s Tower Station e il U-Drop Inn Café le cui altissime guglie ricordano il boom economico che ha vissuto la città. Ammirate la prima stazione di benzina restaurata dalla Phillips 66 a McLean e a Groom, la torre d’acqua inclinata e l’autentica croce in acciaio alta più di 45 metri. Una volta a Amarillo, assicuratevi di fermarvi al Big Texas Steak Ranch dove puoi battere il record di mangiare una bistecca da più di 2 kg. Pernottamento presso Quality Inn o similare.

7° giorno

AMARILLO – ALBUQUERQUE ( 460 km – 4 ore 5 min )

Prima di lasciare Amarillo assicuratevi di visitare il Cadillac Ranch. Questa mostra unica di Cadillac dipinte in file da 10 è una vera occasione per gli amanti del genere. Continuate con il MidPoint Cafe a Adrian, situato perfettamente a metà strada della Route 66 e famoso per il suo tortino dalla “crosta brutta”. Da Adrian proseguirete con la Route 66 fino a Albuquerque, New Mexico per assaporare la Terra dell’Incanto. Pernottamento presso Best Western Plus Rio Grande Inn o similare.

8° giorno

ALBUQUERQUE

La più grande città dello stato, Albuquerque si estende a nord e a sud lungo le sponde del Rio Grande. Passate la giornata esplorando la Central Avenue del centro città di Albuquerque, un tesoro tra i simboli della Route 66. Il centro storico ci fa rivivere un po’ del passato coloniale spagnolo del New Mexico mentre il centro culturale del popolo indiano, appartenuto a 19 comunità differenti, ricostruisce la storia delle culture Nativo Americane della ragione. Pernottamento presso Best Western Plus Rio Grande Inn o similare.

9° giorno

ALBUQUERQUE – SANTA FE – ALBUQUERQUE ( 208 km – 2 ore 10 min )

Per rivivere veramente l’antica Route 66, oggi vi dirigerete alla capitale dello stato del New Mexico, Santa Fe. Fondata sulle rovine di un villaggio indiano abbandonato e ricco di storia, Santa Fe è la più antica capitale degli Stati Uniti, e sebbene abbia perso il suo posto nella Route 66 nel 1938, rimane una delle città più caratteristiche dello stato. Un tempo questa era la fine dell’antico sentiero di Santa Fe, la prima via commerciale che univa la frontiera Est con il lontano Ovest. Visitate le famose gallerie d’arte, mercati d’arte o I musei d’arte classica o contemporanea di Santa Fe che contengono opere dell’autoctona Georgia O’Keeffe,o fate un giro nei negozi dove vedrete creazioni autentiche tipiche del posto. Pernottamento presso Best Western Plus Rio Grande Inn o similare.

10° giorno

ALBUQUERQUE – HOLBROOK ( 379 km – 3 ore 20 min )

Questa mattina, sarete accolti dai luoghi meravigliosi dello stato dell’ Arizona. Ammirate le enormi autentiche tepee che si elevano ai piedi dell’altopiano della roccia rossa brillante sulla strada per il Petrified Forest National Park l’unico parco in America che include una parte della storica Route 66. Qui vi troverete faccia a faccia con più di 13000 anni di storia umana e con uno dei più grandi e dei più colorati gruppi di foreste fossili, edifici storici e siti archeologici. Osservate il tramonto sul Deserto Dipinto dal Kachina Point del parco prima di dirigervi a Holbrook. Una volta a Holbrook, fermatevi al Wigwam Motel le cui autentiche tepee in acciaio con I moderni comfort accolgono gli ospiti dal 1950. Pernottamento presso Magnuson Adobe Inn o similare.

11° giorno

HOLBROOK – GRAND CANYON/WILLIAMS ( 256 km – 2 ore 30 min )

Continuate con Meteor City, un punto di riferimento simbolo le cui distintive cupole possono essere viste da km di distanza lungo il sentiero della Route 66. Attraversate Flagstaff and Williams sulla strada per il parco nazionale del Grand Canyon, una meraviglia naturale che dovete solo vedere per credere. Passate la giornata scoprendo la caratteristica South Rim del Canyon. Ammirate uno dei numerosi panorami, passeggiate lungo il Rim Trail o lungo la storica Hermit Road. Visitate uno dei numerosi punti fotografici, o salite fino alla cima di una torre d’osservazione per panorami che arrivano a più di 160km nei giorni soleggiati. Pernottamento presso Ramada Williams o similare.

12° giorno

GRAND CANYON/WILLIAMS – LAS VEGAS ( 435 km – 4 ore )

Lasciate la città di Williams e il Grand Canyon e dirigetevi a Seligman, la prima tappa a ovest sulla Route 66. Continuate con la città di Kingman dove potrete ancora trovare I vecchi bar e motel dell’antica Route 66, fino a uno dei tesori nascosti dell’ Arizona, la Diga di Hoover . Considerata il più grande progetto di opera pubblica singola degli Stati Uniti, la Diga di Hoover si trova a cavallo dell’imponente fiume Colorado, che costituisce il confine tra Nevada e Arizona e porta l’acqua e l’energia richiesta a Sud-ovest. Continuate per Las Vegas, Nevada,una città che non ha bisogno di presentazioni. Pernottamento presso l’Excalibur Hotel & Casino similare.

13° giorno

LAS VEGAS

Godetevi un’intera giornata in stile Las Vegas. Passeggiate vicino I mega resorts e le luci al neon fluorescenti, scommettete in uno dei numerosi casino, cenate in uno dei numerosi ristoranti di prima classe, cogliete l’occasione per vedere uno degli imperdibili show , fate shopping in una delle lussuose boutiques, andate sulle montagne russe, rilassatevi in piscina…la lista è ancora lunga. Con così tante cose da fare, 24 ore sembrano veramente poche. Pernottamento presso l’Excalibur Hotel & Casino o similare.

14° giorno

LAS VEGAS – SANTA MONICA/LOS ANGELES ( 461 km – 4 ore 35 min )

Questa mattina, mettetevi in viaggio attraversando il Deserto del Mojave per la città fantasma di Calico, l’autentica città mineraria d’argento della California e una dei pochi campi minerari del Vecchio West. Ritorniamo sulla Route 66 a Barstow dove una collezione di fotografie e artefatti storici riguardanti la Route 66 e le comunità del Deserto del Mojave Desert sono esibiti al Route 66 Mother Road Museum. Continuate per Pasadena, Los Angeles, West Hollywood e Beverly Hills fino a Santa Monica per un vero finale da Hollywood. Parcheggiate e avventuratevi a piedi sull’ultima parte della strada per vedere la “Fine del Sentiero” fino al tratteggio del Molo di Santa Monica. Questo tratteggio segna ufficialmente il confine occidentale della storica Route 66. Pernottamento presso Crowne Plaza Los Angeles Airport o similare.

15° giorno

LOS ANGELES/SANTA MONICA

Passate la giornata passeggiando lungo le spiaggie di Santa Monica o date un’occhiata ai negozi all’aperto adiacenti nella Third Street Promenade. O, scoprite ulteriormente le destinazioni uniche di L.A, sfondo per ricche e famose gemme architettoniche. Gli Universal Studios di Hollywood e l’originale parco Disneyland di Anaheim sono facilmente raggiungibili in auto. Pernottamento presso Crowne Plaza Los Angeles Airport o similare.

16° giorno

PARTENZA A LOS ANGELES

Restituzione delle auto a noleggio al Los Angeles International Airport prima della partenza.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019€ 904

Note

HOTEL SELEZIONATI ( o similari ):

Chicago: Best Western Grant Park Hotel (Giorno 1-2)

St. Louis: Red Roof Plus+ St. Louis – Forest Park/Hampton Ave (Giorno 3)

Springfield: Best Western Route 66 Rail Haven (Giorno 4)

Oklahoma City: Howard Johnson Inn – Oklahoma City (Giorno 5)

Amarillo: Quality Inn (Giorno 6)

Albuquerque: Best Western Plus Rio Grande Inn (Giorno 7-8-9)

Holbrook: Magnuson Adobe Inn (Giorno 10)

Ramada Williams: Ramada Williams (Giorno 11)

Las Vegas: Excalibur Hotel & Casino (Giorno 12-13)

Los Angeles: Crowne Plaza Los Angeles Airport (Giorno 14-15)

La lista degli alberghi può essere soggetta a variazioni a causa della mancanza di disponibilità.

In questo caso, sarà proposto un hotel di categoria equivalente.

 

 

Tasso di cambio: 1 EUR – US$ 1,09

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.


La quota comprende

  • Pernottamenti in camera doppia;
  • L’assicurazione di viaggio “Rischio Zero”;
  • L’assicurazione per l’assistenza medica (sino a € 10.000), il rimpatrio sanitario e il danneggiamento al bagaglio (sino ad € 1.000), con possibilità di integrazione.

La quota non comprende

  • Noleggio auto
  • Biglietto aereo (volo intercontinentale e/o eventuali voli interni)
  • La quota d’iscrizione pari a € 95
  • Assicurazione facoltativa annullamento o integrativa spese mediche
  • Pasti e bevande
  • Tutto quanto non espressamente menzionato alla dicitura “La quota comprende”
" width="600" height="450" frameborder="0" style="pointer-events:none; border:0;">
West Coast

Pueblo di Taos Il Pueblo di Taos (o Taos Pueblo), abitato per oltre un millennio, è l’antico pueblo di una tribù di nativi americani di razza Pueblo che parlava la lingua tiwa. Si trova a circa 1,6 chilometri a nord dell’attuale città di Taos, nel Nuovo Messico, USA, sul Red Willow Creek o Rio Pueblo, […]

Southwest

Lunedi dell’Angelo Pasqua Memorial Day Festa della Repubblica Independence Day Labor Day Columbus Day 26 novembre Thanksgiving Day Christmas Eve 24 (vigilia di Natale) dicembre Christmas Day (Natale) 25 dicembre Santo Stefano (S. Stefano) 26 dicembre New year’s eve (Capodanno) 31 dicembre   Arizona La Parada Del Sol – Scottsdale La Parada del Sol è […]

Passaporto e visto A partire dal 12 gennaio 2009 è previsto il Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto, che richiede un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. La procedura, molto […]

Aereo Viste le grandi distanze coperte da questi territory gli aeroporti regionali sono situati in piccolo città come Yuma e Flagstaff ( AZ) e Carlsbad e Taos (NM). Questi aeroporti servono principalmente residenti e viaggiatori per affari.   Bicicletta La bicicletta è conveniente, economica, salutare ,rispetta l’ambiente ed è un buon mezzo con cui viaggiare. […]

Sport I principali team sportivi hanno sede a Salt Lake City e Phoenix. Gli Arizona Diamondbacks di Phoenix giocano la major league di baseball da metà aprile sino a settembre. I Wildcats dell’università dell’Arizona sono tra i migliori team di baseball della nazione.   Gastronomia La cucina del sudovest fu creato dall’unione della cultura spagnola, […]

Fiabe, miti e leggende Kokopelli è una divinità della tribù Navajo che solitamente viene chiamata “Cocopelli” o “Cocopeli”. Non è difficile trovare dei disegni che lo raffigurano come un uomo stilizzato e con una schiena curva, danzante introno al fuoco mentre suona il flauto. Per i Hopi, Kopopelli porta i bambini che non sono ancora […]

Letteratura La letteratura sud occidentale americana è varia dal momento che la cultura è molto ampia.Dai classici romanzi western di Zane Gray, Louis L’Amour e Larry McMurtry a scrittori contemporanei come la Nativo Americana Louise Erdrich, gli autori colorano le loro opere con gli scenari e la sensibilità del Southwest. Partendo dalla mistica realtà che […]

Historic Hotels americani

Cultura L’arte ha giocato sempre un ruolo importante nella cultura del Sudovest,è il modo in cui le persone esprimono la propria arte e le prorpie ideologie.La ricca storia e il ricco patrimonio culturale di questa regione sono fertile fonte di ispirazione per artisti, filmmakers , fotografi e musicisti. Il New Mexico ultimamente è molto gettonato […]

viaggio negli Stati Uniti

Economia Il Southwest ha una florida economia, tra le zone più redditizie degli Stati Uniti. Sebbene la maggior parte della prosperità della regione è basata sull’attività dell’estrazione mineraria, in particolare alluminio e sabbie minerali – una vasta gamma di industrie fornisce opportunità lavorative per gli abitanti del sud ovest. Politica Gli stati federati della regione […]

Il Southwest è comunemente chiamato “Indian Country, ma è una denominazione impropria. Visitando la riserva Navajo, quella Hopi o il Zuni Pueblo ci si accorge di essere totalmente in un altro luogo. Il Southwest potrebbe essere ancora considerato un paese indiano, ma gli indiani non sono più quelli di una volta. Ogni tribù conserva leggi […]

Tra i primi abitanti del sud ovest americano vi furono i Popoli Ancestrali. Mentre oggi i loro insediamenti e le loro case sui dirupi, abbandonate più di settecento anni fa, sono oggi considerate rovine evocative, i loro discendenti, gli abitanti di Pueblo in new Mexico e gli Hopi in Arizona oggi mantengono uno stile di […]

Chicago Chicago è la città più grande dell’Illinois ed è la terza città più popolosa degli USA dopo New York e Los Angeles. Chicago è famosa per i suoi ponti mobili, il blues e i grattacieli. Il grattacielo più alto della città è il Willis Tower con i suoi 108 piani. Lincoln Park Zoo  è […]

Eventi e festività Gli stati del Midwest offrono un grande numero di feste annuali, cittadine, regionali, statali e culturali. Per celebrare la numerosa comunità irlandese della città, Chicago tinge di verde il fiume omonimo che attraversa in occasione della grande St. Patrick’s Day Parade. Gli americani di origine messicana festeggiano il Cinco de Mayo ai […]

laghi Americani

Molte città del Midwest sono rappresentate nelle maggiori leghe sportive americane come: Chicago: Bears football, White Sox baseball, Bulls basket, Blackhawks hokey. Cleveland: Browns football. Detroit: Lions football, Tigers baseball, Pistons basket. Il miglior modo per attraversare questa zona per gli amanti della motocicletta, in particolare dell’Harley Davidson,  è passare per la famosa Route 66. […]

Gli Stati Uniti non sono famosi per la loro cucina, ma hanno comunque alcuni piatti tipici. Ad esempio Chicago è famosa per la sua pizza alta, una sorta di pizza ripiena di formaggio. Il corndog è un piatto tipico dell’Iowa e si tratta di un hotdog pastellato e fritto. Il Michigan Pasty è un tortino […]

Passaporto e visto A partire dal 12 gennaio 2009 è previsto il Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto,  che richiede un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. La procedura, molto […]

Letteratura Il celebre romanzo “Le avventure di Huckleberry Finn” è ambientato proprio in questa regione lungo il fiume Mississippi. Musica Da Chicago a New Orleans, per gli amanti della musica questa regione degli Stati Uniti offre un’esperienza spettacolare. Dal Blues di Chicago alla colonna sonora Jazz di New Orleans. Questa zona è inoltre famosa per […]

laghi Americani

Popolazione La popolazione nella regione del Midwest e Grandi Laghi si registra intorno ai 65,377,684 abitanti. Cultura Le differenze culturali nella zona del Midwest sono nette. Infatti vi troviamo diverse culture e influenze spostandoci da una zona a un’altra.  Alcune conservano ancora tradizioni e stili di una volta, ma da un lato vi troviamo città […]

Economia La zona del Midwest e dei Grandi Laghi ha un’economia sviluppata soprattutto nel settore agricolo. Infatti qui viene prodotta la maggior quantità di mais al mondo.  I suoi agricoltori coltivano, oltre al mais, la soia, e allevano grandi quantità di bovini, suini e pollame. L’agricoltura è molto sviluppata e si produce  in base a […]

Il clima della regione dei Grandi Laghi è prevalentemente continentale: quattro stagioni distinte, con estati calde e inverni freddi. Il tempo varia da stagione a stagione, è relativamente instabile e può cambiare improvvisamente, soprattutto in inverno. A volte la temperatura può scendere più di 12 °C in un’ora. La ragione principale di questa instabilità è […]

Storicamente la zona dei Grandi Laghi è stata abitata da tre tribù native americane. I chippewa che vivevano nei territori a Nord e Nord-Est del Lago Superiore, principalmente cacciatori; gli huroni, in prevalenza agricoltori nella regione del Lago Ontario e del Lago Huron; e gli irochesi composti da sei tribù nomadi e aggressive alleate tra […]

Il 1 gennaio si festeggia il Capodanno (New Year Day), dove le famiglie festeggiano in casa con grandi feste e brindisi. Il terzo lunedì di gennaio si celebra il Martin Luther King’s Day, che tanto diede nella lotta per i diritti civili degli afroamericani e che morì assassinato il 4 aprile del 1968. La Pasqua […]

North Dakota Stato di inattesa varietà, il North Dakota offre immensi cieli azzurri, piccoli villaggi agricoli e infiniti campi di grano, soprattutto nella parte orientale. Verso ovest, si innalza il più arido e frastagliato Missouri Plateau con gli aspri calanchi del Theodore Roosevelt National Park e più di una decina di siti storici esplorati de […]

A Kansas City e St. Louis si trovano le uniche squadre professionistiche di baseball e football Americano (Kansas City Chiefs e St. Louis Rams). In molti stati della regione ci sono anche squadre di baseball di categorie inferiori, con giocatori emergenti e stadi più piccoli e più accoglienti. L’Iowa è il più indicato per chi […]

Gran parte della regione ha un servizio pubblico di pullman affidabile ma limitato. La comoda St. Louis Metrorail è l’unico servizio pubblico su rotaie. L’auto è il mezzo migliore per visitare la zona, viste le distanze esistenti tra molti luoghi di interesse turistico. Per viaggiare in sicurezza sono necessarie alcune precauzioni. Le cinture sono obbligatorie […]

Kansas City-style ribs (Missouri) – costine di maiale al forno in salsa tipica. Fried okra (Oklahoma) – è un piatto a base di okra (una specie di fagiolo) impanata con la farina di mais e poi fritta. Bull testicles (Montana) –  i testicoli di toro vengono fritti e serviti con una salsa piccante. Fried catfish […]

Passaporto e visti A partire dal 12 gennaio 2009 è previsto il Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto,  che richiede un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. La procedura, molto […]

Miti e leggende Nelle Grandi Pianure americane si raccontano diverse storie tramandate dai nativi americani i quali credevano che i primi animali sulla terra fossero simili agli esseri umani per aspetto e capacità intellettive. Questi esseri ben presto scomparvero, anche se dalle storie non ne emerge il motivo, e così vennero sostituiti dagli uomini di […]

Letteratura “Huckleberry Finn” di Mark Twain “Il mago di Oz” Le avventure della casa “Casa nella prateria” Musica La musica delle Grandi Pianure è caratterizzate dalle tradizioni dei nativi americani ed è un musica monofonica.  In via di principio, la musica nativa tradizionale prevede i tamburi e flauti e altri pochi altri strumenti.  Il suono […]

Cultura Le distese naturali, come ampi spazi di terre fertili, formano la base dell’identità della regione. Le città più grandi, come Tulsa, St. Louis, Kansas City e Oklahoma City, ospitano la maggioranza della popolazione di questi stati, così come dei musei, dei monumenti storici e un’ampia gamma di alberghi e ristoranti. Per apprezzare meglio la […]

L’agricoltura è la principale attività economia di queste zone.  Ma una parte rilevante costituisce anche l’estrazione di risorse minerarie come il petrolio, gas e bromo. Inoltre, gli altri rami sono: l’industria alimentare, il commercio e l’allevamento. Ad esempio, il Dakota del Nord possiede l’unica banca controllata direttamente dallo Stato, la Bank of North Dakota, e […]

Le Grandi Pianure si trovano al centro degli Stati Uniti, sia in senso geografico che metaforico. Anche se gli abitanti delle grandi metropoli della costa est e ovest sono soliti ironizzare sulla mancanza di raffinatezza di questa regione, la gente delle Grandi Pianure va fiera dei valori e dello stile di vita tradizionale, facendo di […]

Nel XVII e XVIII secolo, commercianti e cacciatori di pellicce esplorarono la regione, entrando in contatto con le diverse tribù di Nativi americani che vi risiedevano. Si andava da tribù sedentarie dedite all’agricoltura come le popolazioni Caddo e Mandan agli indiani Pawnee, Osage e Comanche, la cui sopravvivenza era legata alla caccia dei bisonti che […]

Tra i siti patrimonio dell’umanità presenti in Texas, troviamo le Missioni cattoliche di San Antonio, sito comprendente numerosi edifici costruiti nel diciottesimo secolo ad opera di missionari francescani spagnoli. Huston Questa città è il capoluogo della contea di Harris e costituisce una delle maggiori aree economiche del paese. Huston porta sulle spalle un pesante primato: […]

Texas

A Pasadena, si tiene annualmente il Pasadena Strawberry Festival, per festeggiare l’importanza di questo frutto, colonna portante dell’economia sin dal 1974. New Year’s Day (primo dell’anno) 1 gennaio Martin Luther King Day Good Friday Lunedi dell’Angelo Pasqua Memorial Day Festa della Repubblica Independence Day Labor Day Columbus Day 26 novembre Thanksgiving Day Christmas Eve 24 […]

Texas

Leggende Una leggenda molto famosa, sulla quale è stato fatto anche un telefilm, è “Il cavaliere senza testa” (The Headless Horseman, conosciuto in spagnolo come El Muerto). È nata al confine tra Stati Uniti e Messico, nel Texas meridionale nel corso del XIX secolo. La leggenda narra di un bandito messicano dal nome Vidal, un […]

Come in tutti gli Stati americani, anche nel Texas è presente una forte cultura del football americano. Le squadre universitarie dello stato rivestono molta importanza anche perché da questi luoghi provengono spesso le future stelle dello sport. In Texas vi sono due squadre che partecipano alla NFL e tre che partecipano all’ NBA: la Houston […]

La cucina texana è molto simile a quella del sud degli Stati Uniti: tra i piatti di quest’area troviamo il soul food originario della comunità afro americana e costituito principalmente da fritture , riso e salsa piccante. La cucina Cajun invece è tipica degli immigrati europei, in particolar modo francesi, mentre la tex mex , […]

La sua favorevole posizione intermedia all’interno degli Stati Uniti, il Texas è un notevole crocevia di importanti vie di comunicazione. Ma il trasporto pubblico è poco efficiente e spesso mancano collegamenti tra le varie città. Come conseguenza, la maggior parte della popolazione si sposta con la propria macchina, causando maggior inquinamento atmosferico. Dal 1911 il […]

Texas

Passaporti e visto A partire dal 12 gennaio 2009 è previsto il Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto, che richiede un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. La procedura, molto […]

Letteratura La prima letteratura texana venne scritta in spagnolo e trattava principalmente di storie riguardanti l’esplorazione dei conquistadores. Con l’arrivo dei coloni anglo-americani si vede la pubblicazione del primo libro scritto in lingua inglese che parla di questo stato. Numerose storie umoristiche e grottesche vennero scritte sul personaggio di David Crocket. Tra le opere più […]

Cultura La cultura del Texas trae le sue origini alle mescolanze di usanze e tradizioni passate, in particolar modo dei numerosi coloni. Inoltre spesso chi pensa al Texas tende ad immaginarsi le vecchie atmosfere dei ranch e dell’Old west, il che conferisce una certa nota folkloristica al paese. Religione La Costituzione del Texas, riconosce la […]

Economia Il Texas è il maggiore produttore di minerali combustibili del Nord America. Su questo vasto territorio vi sono estesi giacimenti di petrolio, zolfo, carbone, minerale di ferro, uranio, piombo tungsteno, zinco e numerosi altri. Un’altra importante fonte economica è rappresentata dall’agricoltura. Le coltivazioni più diffuse son quelle di cotone, foraggi, ortaggi e frutta. Inoltre […]

Texas

Il Texas ha un territorio molto vasto ed è per questo è possibile trovare una grande quantità di ecosistemi, tra cui principalmente lagune e paludi lungo la costa, foreste ad est, praterie a nord e deserti e montagne nella zona occidentale. In questo territorio si trovano anche numerosi parchi, tra cui il Parco Nazionale di […]

Texas

Il Texas, allora facente parte del vicereame della Nuova Spagna, venne esplorato dagli spagnoli a partire dal 1528 e circa un secolo dopo fondarono la Isleta, una colonia nelle vicinanze dell’odierna El Paso. I coloni spagnoli, a seguito della costruzione di un forte nella Baia di Maragorda, temettero eventuali invasioni e per questo diedero il […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti

Vi presentiamo lo spettacolare Grand Canyon in Arizona, una delle meraviglie naturali più belle e famose del mondo.

Le Beaver Falls in Arizona sono delle cascate incantevoli anche se non molto conosciute. Leggi qui!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su