Economia e politica del West

Economia

Il Southwest ha una florida economia, tra le zone più redditizie degli Stati Uniti. Sebbene la maggior parte della prosperità della regione è basata sull’attività dell’estrazione mineraria, in particolare alluminio e sabbie minerali – una vasta gamma di industrie fornisce opportunità lavorative per gli abitanti del sud ovest.

Politica

Gli stati federati della regione seguono una politica comune agli altri stati americani. Dunque la suddivisione territoriale avviene in contee e ogni contea ha una rappresentanza amministrativa con poteri esecutivi, legislativi e giudiziari.

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Cascate del NIagara

Durata: 4 giorni / 3 notti

da € 650 - Voli esclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 1.590 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

La sua favorevole posizione intermedia all’interno degli Stati Uniti, il Texas è un notevole crocevia di importanti vie di comunicazione. Ma il trasporto pubblico è poco efficiente e spesso mancano collegamenti tra le varie città. Come conseguenza, la maggior parte della popolazione si sposta con la propria macchina, causando maggior inquinamento atmosferico. Dal 1911 il […]

L’agricoltura è la principale attività economia di queste zone.  Ma una parte rilevante costituisce anche l’estrazione di risorse minerarie come il petrolio, gas e bromo. Inoltre, gli altri rami sono: l’industria alimentare, il commercio e l’allevamento. Ad esempio, il Dakota del Nord possiede l’unica banca controllata direttamente dallo Stato, la Bank of North Dakota, e […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su