In un’epoca digitalizzata al massimo come la nostra dove tutto o quasi viene controllato da circuiti e computer, non deve di certo stupirci l’idea di un’azienda statunitense, specializzata in auto, di creare la prima targa interamente digitale.

Esposta e presentata in anteprima assoluta al noto salone dell’auto che si tiene a Detroit, è stata battezzata “RPlate Pro” e permette così di mettere da parte l’ormai storica targa laminata, con un vero e proprio schermo dove oltre alle cifre identificative del veicolo è addirittura possibile inserire vari tipo di messaggio per abbellirla e metterci un proprio tocco personale.
Sembra proprio che le vecchie abitudini stiano per tramontare e quindi dimentichiamoci ad esempio di attaccare adesivi sulle auto, oggi il futuro è  una targa innovativa che anche quando la vettura è parcheggiata, si illumina e mostra messaggi di aziende che sponsorizzano i loro prodotti, come se fossero in sostanza dei cartelloni pubblicitari in miniatura.

Ovviamente oltre a questi aspetti secondari ci sono anche aspetti più utili; il più importante riguarda l’aggiornamento dei veicoli registrati che negli Stati Uniti si fa tramite degli adesivi posti a garanzia della certificazione richiesta.

Grazie alla nuova targa d’ora in avanti è possibile effettuare il rinnovamento in questione grazie ad una app on line, quindi attraverso una procedura molto più veloce che salta la via burocratica tradizionale e se installata su auto aziendali, consente anche di monitorarle e eventualmente rintracciarle con più semplicità.

La legge italiana in materia invece è molto diversa visto che la targa non può essere cambiata, nemmeno se il veicolo viene venduto e la stampa delle targhe è una prerogativa esclusiva della Zecca dello stato, nello stabilimento sito a Foggia.

Non si sa ancora il prezzo del prodotto, ma si sa che già diversi stati come California e Florida hanno aderito al suo utilizzo e quindi a breve tantissimi veicoli potranno circolare legalmente.

Non mancano però anche i fattori negativi che purtroppo non sono pochi; per prima cosa c’è il rischio di far comparire il numero di targa da un veicolo all’altro manomettendo il sistema elettronico e poi c’è il problema degli elevati costi di riparazione in caso di urto non presente nel caso della tipica targa di metallo.

 

Articoli che potrebbero piacerti

Le Beaver Falls in Arizona sono delle cascate incantevoli anche se non molto conosciute. Leggi qui!

Vi presentiamo lo spettacolare Grand Canyon in Arizona, una delle meraviglie naturali più belle e famose del mondo.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su