Trasporti e comunicazioni in New England

Le modalità principali di spostamento sono:

Autobus: è la scelta più economica e anche la meno affidabile e più lenta per collegarsi alle città principali. Ci sono diverse le compagnie che operano trasferimenti da una città ad un’altra, ma si consiglia chiedere informazioni prima della partenza perché qualche volta il servizio può verificarsi inaffidabile.

Treni: oltre alla compagnia Amtrak, azienda leader nel settore ferroviario statunitense, è disponibile anche un servizio ferroviario stagionale che viaggia in Maine e nella zona Boston-Cape Cod.

Traghetti: il modo più pratico per spostarsi lungo le località costiere. Offre un ottimo servizio per la zona Boston-Cape Cod, Rhode Island e Connecticut Meridionale.

Articoli che potrebbero piacerti
Voyages Deluxe - Miami, Turks and Caicos

L’arcipelago delle Turks and Caicos ha una superficie di soli 185 di kmq, nella quale sono comprese le isole di Grand Caicos, North Caicos, East Caicos, Providenciales e Grand Turk, che contano appena 20.000 abitanti. Essendo posizionate a sud delle Bahamas, la colonia britannica indipendente, trova fonte economica principale il turismo, infatti, grazie alla bellezza […]

L’attività principale è l’immersione subacquea o quantomeno lo snorkelling. Le isole offrono alcuni dei migliori siti caraibici per questo tipo d’attività, specialmente lungo il cosiddetto “muro”, la parete di una fossa sottomarina profonda 2100 m che separa Grand Turk e Salt Cay da East e South Caicos. Anche a South Caicos si possono fare bellissime […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su