Caraibi: Passaporti, sicurezza, situazione sanitaria e numeri utili in Giamaica

Passaporto e visto

Per visitare la Giamaica è necessario un passaporto con almeno 6 mesi di validità residua. Il visto d’ingresso è richiesto solo per una permanenza superiore ai 90 giorni e viene concesso allegando alla domanda un’autocertificazione che dimostri di possedere i mezzi economici necessari per affrontare le spese di soggiorno e una copia del biglietto aereo di ritorno.

Chiunque a un controllo risulti sprovvisto di un visto, dopo tre mesi dal proprio arrivo, è espulso dal Paese a proprie spese. Chi in tal caso non abbia un biglietto di ritorno o la possibilità di acquistarlo, viene tenuto agli arrestati fino a quando i parenti o l’ambasciata italiana non ne garantiscano il rimpatrio.

 

Sicurezza

La Giamaica non presenta rischi per i turisti se prendono particolari precauzioni.
I complessi turistici sono vigilati 24 ore su 24.

Si raccomanda invece di prestare particolare attenzione, soprattutto durante le ore notturne, nelle zone più isolate e nelle periferie di Kingston, Montego Bay e Negril. Si consiglia inoltre di non portare appresso beni di lusso e, sulle spiagge, di non lasciare oggetti incustoditi.

Sui mezzi pubblici, spesso affollati, bisogna tenere gli occhi ben aperti, così come sulle strade extraurbane, non sempre in ottime condizioni, se si decide di noleggiare una vettura privata. Contrariamente ai luoghi comuni sulla Giamaica, l’isola prevede pene severe anche se si è trovati in possesso di sostanza stupefacenti per uso personale.

 

Situazione sanitaria

L’assistenza sanitaria garantita dalle strutture giamaicane è di buon livello sia nel settore pubblico che nel privato. Per esigenze di pronto soccorso bisogna rivolgersi ai numerosi Health Centre presenti nel Paese, ben attrezzati e efficienti nonostante il costante affollamento.

Nella città di Kingston alcuni ospedali godono di particolare fama per la bravura dei loro medici, come l’UWI, specializzato in ginecologia e ortopedia, e il Children Hospital Bustamante.

Le autorità locali non segnalano la presenza di particolari malattie infettive. Le zanzare, numerose soprattutto durante la stagione delle piogge, sono fastidiose ma generalmente innocue per i turisti.

 

Indirizzi e numeri utili

Ambasciata d’Italia competente: Ambasciata d’Italia a SANTO DOMINGO
P.O. Box 796 Calle Rodriguez Objio n. 4 – Sector Gazcue – SANTO DOMINGO
Tel.: (00 1) 876 689 3684/ 6372
Mail: [email protected]
Ufficio del Turismo giamaicano
64 Knutsford Boulvard
Kingston 5 – Giamaica
Tel.: (00 1) 876 929 92 00

N° urgenze del servizio ambulanza: 110

Ambucaire Ambulanza a Kingston: 978 23 27 o 978 60 21
St-Johns Ambulanza a Kingston: 926 76 56
St-Johns Ambulanza a Ocho Rios: 994 11 26

Elenco degli ospedali:
University Hospital of the West Indies, Mona, Kingston : 927 16 20
Kingston Public Hospital, North Street, Kingston : 922 02 09 o 922 01 10
Medical Associates Hospital, 18 Tangerine Place, Kingston: 968 35 05
Nuttall Memorial Hospital, 6 Caledonia Avenue, Kingston 5: 926 21 39
Cornwall Regional Hospital, Mount Salem, Montego Bay : 952 51 00 a 09

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 16 giorni / 14 notti

da € 2270 - Voli inclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 1060 - Voli esclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 630 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1060 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

La cucina texana è molto simile a quella del sud degli Stati Uniti: tra i piatti di quest’area troviamo il soul food originario della comunità afro americana e costituito principalmente da fritture , riso e salsa piccante. La cucina Cajun invece è tipica degli immigrati europei, in particolar modo francesi, mentre la tex mex , […]

Letteratura Il Porto Rico non ha una vera letteratura registrata prima del sec. XIX, fatto dovuto alla povertà, alla scomparsa della popolazione indigena, dalle devastazioni degli uragani e pirati. Qualche progresso vi portò il riformismo illuminista nella seconda metà del Settecento. In quest’epoca, l’esponente principale della letteratura fu Iñigo Abbad. Nell’Ottocento apparve la prima tipografia, […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI