https://www.goamerica.it?p=28854
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Insolita Alaska – Into the Wild

Un viaggio alla scoperta dei parchi nazionali dello stato più grande gli USA, l’Alaska. Con questo tour in self drive, completamente personalizzabile, sarà possibile avventurarsi nella vegetazione più rigogliosa, avvistare animali caratteristici e soprattutto, perdersi con gli occhi al cielo per ammirare l’aurora boreale.

1° giorno

Italia - Anchorage (-/-/-)

Partenza con voli di linea dall'Italia.
Arrivo all'aeroporto di Anchorage. Dopo il disbrigo delle formalità doganali, ritiro dell'auto a noleggio e trasferimento libero in hotel.
Pernottamento presso l'hotel Clarion Suites Downtown o similare.

ANCHORAGE

E’ la città più importante e popolosa dell’Alaska, famosa per lo shopping, per il suo centro urbano e per il suo Museum of History and Art, che racchiude le opere di artisti internazionali ma anche del proprio paese, sono esposti oggetti artistici e di artigianato dei nativi dell’Alaska, per preservare la cultura di popoli quali gli Athapaska, Aleut, Tlingit, Haida e Eskimo, e dove, in estate, si esibiscono danzatori in costumi locali. E per chi ama immergersi nella natura, può essere molto interessante ritrovarsi all'interno di parchi naturali, immersi in paesaggi da cartolina con ghiacciai, monti, foreste, mare e animali selvatici; non può perdersi il grande Earthquake Park, il più importante dei parchi della città, da dove si possono sbirciare i monti Mckinley e Foraker, i più alti dell’Alaska, il parco offre un meraviglioso panorama del profilo della città che si staglia contro la Chugach Mountain. Per gli escursionisti più temerari, a sud di Anchorage, c’è la Penisola di Kenai, un agglomerato di fiordi, montagne e ghiacciai, che rendono il tutto suggestivo. Il percorso ciclabile più pittoresco è il sentiero litoraneo lungo 18 km che ha inizio proprio al limite ovest della città e continua lungo la spiaggia, da dove è anche possibile scorgere il dorso delle balene. Raggiungendo lo Ship Creek si possono vedere i salmoni che vanno a deporre le uova, non sarà difficile scorgere qualcuno di questi pesci dal caratteristico colore rosa che guizza fuori dall'acqua, esausto per l’ardua risalita. E’ uno dei luoghi migliori per assistere all'aurora boreale, uno degli spettacoli più affascinanti della natura.

Noleggio auto
Ritiro a: ANCHORAGE INT'L AP - ANCHORAGE - US - ANC
Consegna a: ANCHORAGE INT'L AP - ANCHORAGE - US - ANC

Q4 NISSAN ROGUE o simile

-Copertura danni furto senza franchigia (LDW)
-Estensione RC auto (LIS)
-Tasse
-Primo pieno di benzina
-4 guidatori aggiuntivi
-Navigatore

2° giorno

Anchorage - Denali national Park (-/-/-)

Partenza alla volta del Denali National Park.
Il Parco nazionale e Riserva di Denali in Alaska comprende oltre 24.280 km² di landa selvaggia. Al centro si erge il monte Denali (precedentemente noto come monte McKinley) che, con i suoi 6.190 metri di altezza, è la vetta più alta del Nord America. Il parco, che include tundra, foreste di abeti e ghiacciai, ospita fauna selvatica come orsi bruni, lupi, alci, caribù e bighorn bianchi. Tra le attività popolari nel periodo estivo figurano ciclismo, backpacking, escursionismo e alpinismo.

Pernottamento presso l'hotel DENALI GRIZZLY BEAR RESORT o similare.

DENALI NATIONAL PARK

Appartiene al parco il monte McKinley, la montagna più alta del Nord America. Il parco prende il nome proprio da questa montagna, difatti l’antico nome della McKinley è Denali che in lingua athabaska significa “la più grande”, il parco si estende per ben 24.500 km ² dividendosi in tre zone ben distinte: Denali Wilderness, dove è vietata la caccia, Denali National Park, qui si trovano ancora popolazioni indigene che possono praticare le loro attività di sussistenza e il Denali National Preserve in cui è possibile praticare caccia e la pesca, offre un mix di ambienti, vista la sua vasta estensione. Per chi ama osservare gli animali in libertà o per chi ha tra le proprie passioni l’alpinismo, il parco è di certo una meta da non perdere. In inverno è possibile anche sciare o provare il brivido di fare un tragitto a bordo di una slitta trainata dai cani. Patria di una grande varietà di uccelli e mammiferi dell’Alaska, tra cui una vasta popolazione di orsi grizzly e orsi neri. Si ha la possibilità di osservare da vicino mandrie di caribù che vagano in tutto il parco. La sua caratteristica è la presenza della pecora Dall che è spesso vista sulle montagne. Nonostante l’impatto umano sul territorio il Denali ospita anche il lupo grigio e piccoli animali come marmotte, scoiattoli, castori, lepri, volpi e linci, è anche noto per la sua popolazione di uccelli. In estate un manto erboso ricopre le colline del parco e le montagne, pur mantenendo una coltre bianca di neve, diventano marroni per lo scioglimento della neve. I fiori caratterizzano il paesaggio con tantissime varietà che ricoprono le colline del parco e tantissimi frutti di bosco colorati.

3° giorno

Denali national Park - Fairbanks (-/-/-)

Dopo la visita del parco continuazione per Fairbanks.
Fairbanks è la seconda città più grande dello stato federato americano dell'Alaska. Sorge su una pianura a ridosso di rilievi che lambiscono i ghiacciai delle White Mountains.
Tempo libero a disposizione.
Pernottamento presso l'hotel Best Western Plus Pioneer Park o similare.

FAIRBANKS

E’ la seconda città più grande dell’Alaska, conosciuta come la Golden Heart City, per essere situata nel centro del paese, un paio di gradi sotto il Circolo Polare Artico, dove il sole non tramonta mai nel periodo da fine maggio e metà luglio, è la destinazione perfetta per osservare l’aurora boreale. Interessante visitare l’Ice Museum, si tratta di una sorta di enorme freezer che conserva tante sculture di ghiaccio. C’è poi un’altra installazione, all'interno della sede della University of Alaska, nota per la presenza di un bisonte mummificato che risale a 36.000 anni fa. Il Pioneer Park conserva degli edifici storici che arrivano da tutta l’Alaska, l’idea è stata quella di riprodurre una cittadina che ricordi il periodo della corsa all'oro.

4° giorno

Fairbanks - Fairbanks Hightlights Tour (-/-/-)

Questo tour narrato ti porta ai punti salienti di Fairbanks. Durante il tour, visiterai la Morris Thompson Cultural Center, dove troverai fantastiche esposizioni su Interior Alaska. Quindi fermati al Trans Alaska Pipeline dove la tua guida spiegherà la sorprendente ingegneria dell'oleodotto, il petrolio nella baia di Prudhoe e l'industria petrolifera dell'Alaska. Da lì, prosegui per il Museo del Nord con la sua architettura drammatica e la nuova mostra gallerie. Infine, visiterai la casa di Babbo Natale al Polo Nord, dove puoi comprare Souvenir in Alaska e decorazioni natalizie. Il prelievo e trasferimento dall'hotel è incluso.
Pernottamento presso l'hotel Best Western Plus Pioneer Park o similare.

5° giorno

Fairbanks - Tok (-/-/-)

Partenza alla volta di Tok passando per la Tanana Valley State Forest. La foresta si estende per 265 miglia, dal vicino confine canadese a Manley Hot Springs.Quasi il 90 percento della Foresta Statale è boschivo, principalmente con betulla di carta, tremula tremula, pioppo balsamo, abete nero, abete bianco e tamarack.
Sistemazione e pernottamento presso l'hotel Golden Bear Motel o similare.

6° giorno

Tok - Glennallen (-/-/-)

Partenza alla volta di Glenallen. Fondata dai nativi Ahtna, Glenallen è uno di punti di partenza per l’esplorazione del Wrangell St. Elias National Park and Preserve.
Sistemazione e pernottamento presso l'hotel Copper River Princess Wilderness Lodge 3* solo pernottamento.

7° giorno

Glennallen - Kennicott (-/-/-)

Partenza per il parco Nazionale e riserva di Wragell- St.Elias. È il più grande parco nazionale di tutti gli USA, estendendosi su di un'area di oltre 53.000 chilometri quadrati, e al suo interno si trova la seconda cima della nazione, il Monte Saint Elias, alto 5.489 metri.
Pernottamento presso l'hotel KENNICOTT GLACIER LODGE o similare.

8° giorno

Kennicott - Valdez (-/-/-)

Partenza alla volta di Valdez. Tempo libero a disposizione.
Pernottamento presso l'hotel Best Western Valdez Harbor Inn o similare.

9° giorno

Valdez - Whittier (-/-/-)

Trasferimento in autonomia al porto. Traghetto per Whittier è incluso.
Sistemazione presso l'hotel Inn at Whittier 2* solo pernottamento.

10° giorno

Whittier - Seward (-/-/-)

Partenza alla volta di Seward.
Pernottamento presso l'hotel SEWARD WINDSONG LODGE o similare.

11° giorno

Seward (-/-/-)

Giornata a disposizione per escursioni in autonomia o per effettuare delle crociere di avvistamento delle balene, visita ai fiordi del Kenai ecc.

Rientro in hotel. Pernottamento.

12° giorno

Seward - Anchorage (-/-/-)

Partenza per Anchorage. Ultima notte prima del rientro in Italia. Tempo libero per ultimi acquisti.
Pernottamento presso l'hotel Clarion Suites Downtown o similare.

13° giorno

Anchorage - Italia (-/-/-)

Trasferimento libero in aeroporto e rilascio dell'auto a noleggio.
Partenza con volo di linea per l'Italia.

14° giorno

Italia

Arrivo all'aeroporto di Roma Fiumicino alle ore 08:20.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 Aprile 2020 al 31 Dicembre 2020€ 3.150

Note

Tassi di cambio di riferimento per le valute:

Valuta: Dollaro USA(USD) – Cambio: 1,0885 in data 07/04/2020

Variazioni dei cambi con oscillazioni maggiori del 3% comporteranno un adeguamento dei costi e verranno comunicati entro i 20 giorni dalla partenza.

 

Blocco valuta: € 50 a pratica.

Il cliente ha la possibilità di bloccare definitivamente il costo dei servizi a terra che non sarà più  oggetto di  oscillazioni valutarie.

La richiesta dovrà avvenire contestualmente alla conferma.


La quota comprende

  • I voli intercontinentali da/per l’Italia in classe economica
  • Un bagaglio in stiva per persona
  • Hotel menzionato/i o se non disponibile/i altro/i della stessa categoria
  • Noleggio auto come da programma
  • Trasferimento/i come da programma
  • Escursione/i come da programma
  • Tour come da programma
  • Trattamento indicato nel programma
  • • Kit da viaggio GoWorld (zaino, volumi fotografici, porta abiti/trolley – secondo importo pratica)
  • L’assicurazione per l’assistenza medica (sino ad € 15.000), il rimpatrio sanitario ed il danneggiamento al bagaglio (sino ad € 1.000), con possibilità di integrazione

La quota non comprende

  • Mance
  • Resort Fee o Tassa di Soggiorno negli hotel, dove non indicato specificatamente.
  • Le escursioni facoltative
  • Tasse governative e locali non in vigore al momento della quotazione
  • Le bevande e/o i pasti dove non espressamente menzionate
  • Spese ed Extra di carattere personale
  • Eccedenza bagaglio
  • Tasse aeroportuali soggette a variazione € 335
  • Quota di iscrizione di € 95
  • Assicurazione integrativa annullamento viaggio
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ A: massimale spese mediche fino a 55.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ B: massimale spese mediche fino a 155.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ C: massimale spese mediche fino a 265.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa GLOBY ROSSA
  • ESTA o Visto di Ingresso per gli Stati Uniti
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma

Sitka Fondata dall’imprenditore russo Alexander Baranof nel 1799, Sitka fu capitale dell’America russa fino al momento della vendita dell’Alaska agli Stati Uniti, nel 1867. Ancora oggi l’influenza russa è chiaramente visibile. Il centro è dominato dalla St Michael’s Cathedral, chiesa russa ortodossa ricostruita nel 1966 dopo l’incendio che distrusse l’edificio originario del 1848. Ha molti […]

Alaska

Ci sono diversi eventi che si svolgono in Alaska nelle diverse stagioni dell’anno. La primavera è il momento della celebre Iditarod Trail Sled Dog Race, corsa con cani da slitta tra Ancorage e Nome. Ad aprile si tiene l’Alaska Folk Festival a Juneau. L’Alaska State Fair (agosto) di Palmer è nota per gli zucchini e […]

La scelta di mezzi di trasporto è notevole in Alaska. I voli dell’Alaska Airlines collegano le città principali, mentre aerei più piccoli portano fino nelle aree più isolate. La ferrovia statale Alaska Railroad collega Fairbancks, Anchorage, Seward e il Denali National Park. Il principale servizio di pullman tra le città è l’Alaska Direct Bus Line, […]

Passaporto e visto A partire dal 12 gennaio 2009 è previsto il Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto, che richiede un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. La procedura, molto […]

Sport Molti americani sono appassionati di sport – e non solo di baseball e il calcio. In Alaska è possibile entrare in contatto con una parte della cultura sportiva americana che riguardano la neve, il ghiaccio, le montagne e i fiumi. Anchorage ha un gran numero di piste per lo sci da fondo allestite all’interno […]

Fiabe, miti e leggende Anche in Alaska ha la sua versione del mostro di Loch Ness, si tratta di un Cadborosauro: un serpente marino che scorrazza per le coste del Nord America. Il Cabdosauro è un animale mitologico inventato da un editore e un geografo, durante il secolo scorso: raccogliendo le storie popolari e le […]

Letteratura Jewel Kilcher cantautrice e poetessa, ha scritto “A Night Without Armor” e “Chasing Down the Dawn”. Il racconto di T. Coraghessan, “Boyle Drop City” racconta la storia di un gruppo di hippies che si trasferiscono in Alaska. Marcia Simpson ha scritto tre libri che descrivono la vita in una piccola comunità costiera in Alaska: […]

Cultura L’Alaska si suddivide in tre aree culturali: la zona abitata dagli Eschimesi, che è quella arida della costa, la zona occupata dagli Athabaska, che è la più interna, e la costa nordoccidentale, occupata dai Tlingit e dagli Haida. Gli Eschimesi hanno la cultura del “Vecchio Mare di Bering”, con decorazioni molto elaborate intagliate nell’avorio […]

Economia Un tempo, l’economia dell’Alaska si basava prevalentemente sulla pesca di salmoni, aringhe e merluzzi, ma oggi la fonte principale di ricchezza sono le risorse minerarie: petrolio (penisola di Kenai, sul golfo dell’Alaska, baia di Prudhoe, sulle coste artiche), oro, carbone, gas naturale, rame, argento e platino. Il petrolio estratto a Prudhoe viene trasportato attraverso […]

viaggio in Alaska

L’Alaska è caratterizzata da una diversità naturale incredibile, con catene montuose, ghiacciai e fiordi, e verso sud troviamo bellissime spiagge e baie, dal Golfo di Alaska all’isola di Kodiak. L’interno è caratterizzato da un clima più mite rispetto al resto del paese, infatti i paesaggi sono più colorati, da osservare soprattutto all’interno del Denali National […]

Le terre dell’Alaska sono state inizialmente esplorate da Bering e Čirikov tra il 1728 e il 1741, poi da altri esploratori russi, spagnoli e inglesi (ricordiamo la spedizione di J. Cook nel 1778). I mercanti russi sono stati i primi colonizzatori di queste zone, che tra il 1748 e il 1786 fondarono a Kodiak i […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 10 giorni / 8 notti

da € 2.700 - Voli inclusi

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1.250 - Voli inclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Vi presentiamo il parco nazionale dei Fiordi di Kenai in Alaska. Scopritelo qui!

Ecco a voi l’Alaska SeaLife Center di Seward. Cliccate qui!

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su