Sito Storico Statale di Cahokia Mounds

ll più grande ed il più antico insediamento pre-colombiano a nord del Messico, risponde a due dei 10 criteri: “essere la testimonianza unica o per lo meno una testimonianza d’eccezione di una tradizione culturale esistente o scomparsa”. Infatti era il centro economico, religioso e culturale delle antiche tradizioni del Mississippi.

La grandezza, la disposizione e la struttura dell’insediamento, dimostrano l’esistenza di una società pre-urbana che funzionava con un’organizzazione perfetta.

Questo sito risponde anche al criterio 4: “illustrare uno stadio significativo della storia umana”.

 

Cultura Chaco

Situato nella parte Nord Occidentale del New Mexico, ha edifici storici sia pubblici che cerimoniali.

Nonostante il clima difficile del sud ovest degli Stati Uniti, il popolo ha ottenuto grandi successi architettonici con risorse limitate.

La cultura Chaco è un buon esempio di civiltà che ha raggiunto un livello molto alto nel campo dell’edilizia durante la sua esistenza di circa 400 anni.

Cerimonie, commercio e politica erano al centro di questo crogiolo di attività, una zona che venne dominata dalla tribù nativa americana dei Navajo.

 

Taos Pueblo

Risalente al periodo pre-ispanico delle Americhe, mostra una straordinaria forma di architettura, caratteristica esclusivamente della regione degli stati sud occidentali.

Molte delle forme tradizionali di questa cultura sono arrivate indenni ai giorni nostri grazie alla determinazione degli antenati.

I Pueblo cambiarono anche molto, soprattutto nell’ambito dell’agricoltura, in cui vennero subito adottate le tecniche di coltivazione del grano e l’allevamento del bestiame.

 

Earthworks Monumentali di Poverty Point

Gli Earthworks prendono il nome da una vicina piantagione risalente al 19° secolo, il sito e la piantagione si trovano nella valle inferiore del Mississippi in Louisiana, in cima ad uno stretto altopiano.

Il sito è entrato nella lista dei siti culturali dell’UNESCO solo nel 2014.

Quello che rende speciale questo sito sono la complessità e l’età dei monumenti integrati col terreno, costruiti 3,500 anni fa.

Il sito contiene tumuli, miniere e sei crinali semi ellittici del diametro di oltre un km e un grande spiazzo piatto.

Un altro aspetto notevole di Poverty Point è il commercio, necessario per ottenere le risorse usate per costruirlo.

 

Sito Storico Nazionale di San Juan e La Fortaleza

Il forte riflette sia il design europeo riadattato tipico delle città portuali caraibiche, sia mostra gli sviluppi nell’architettura militare compiuti nel corso dei secoli in cui questa struttura venne utilizzata.

La fortezza è stata usata come arsenale, come prigione e come residenza del Governatore Generale.

Una delle tante fortezze che proteggono il porto e che senza dubbio erano necessarie per proteggere l’impero spagnolo dai nativi, dai pirati e dalle navi nemiche provenienti da diverse nazioni.

La voglia di difesa ha creato un sistema ricco di bastioni, fortini e fortezze che ai tempi erano all’avanguardia per difendersi.

 

Independence Hall

Il sito che ha visto la firma delle leggi più importanti della storia degli Stati Uniti, la Dichiarazione di Indipendenza e la Costituzione Americana.

L’edificio è stato progettato da Andrew Hamilton per ospitare l’Assemblea del Commonwealth della Pennsylvania.

La campana si trova in una speciale teca in cui resta mai suonata, ma una sua riproduzione ora è appesa e utilizzabile nel campanile.

Il parco circostante ha una zona in cui si trovava la casa di Benjamin Franklin, che aggiunge valore ad un sito che è stato la capitale degli Stati Uniti d’America dal 1790 al 1800.

Statua della Libertà

La Signora Libertà è stata creata a Parigi dallo scultore francese Bartholdi  il quale ideò uno scheletro flessibile in acciaio, per consentire alla statua di oscillare in presenza di vento, senza rompersi (qui il progetto di Eiffel) in collaborazione con Gustave Eiffel, come dono agli Stati Uniti nel centesimo anniversario dell’Indipendenza americana.

Bartholdi realizzò la testa e il braccio destro della statua e li portò in mostra all’Esposizione Centenaria di Philadelphia e all’Esposizione Universale di Parigi, per sponsorizzare la costruzione del monumento.

Si erge all’ingresso del Porto di New York.

Lo scultore Bartholdi voleva che il suo lavoro simboleggiasse la libertà umana, e per gli immigranti da allora in poi è stato così.

 

Articoli che potrebbero piacerti

Le Beaver Falls in Arizona sono delle cascate incantevoli anche se non molto conosciute. Leggi qui!

Vi presentiamo lo spettacolare Grand Canyon in Arizona, una delle meraviglie naturali più belle e famose del mondo.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su