Un fatto davvero sorprendente è quello che interessa lo stato americano dell’Oregon, precisamente la piccola cittadina costiera di Neskowin, dove in una spiaggia, durante la bassa marea, emergono i resti di una antichissima foresta di alberi Sitka, che lascia stupefatti i numerosi visitatori giunti qui per assistere a questo spettacolo.

Il Sitka, il cui nome deriva da una città dell’Alaska, è un albero della famiglia delle Pinaceae, originario della costa occidentale dell’America del Nord.

Si tratta di una conifera tra le più grandi al mondo, insieme alla sequoia gigante, alla sequoia sempreverde, al cedro rosso occidentale e all’abete di Douglas, infatti può raggiungere anche i 50-70 metri d’altezza o poco più, con un diametro del tronco fino a 5 metri, che diventano 6-7 in alcuni casi eccezionali.

Il Sitka è di grande importanza per la produzione di legname e per l’industria cartaria, inoltre il suo legno è largamente usato per la fabbricazione di strumenti musicali (pianoforti, violini, arpe, chitarre), in quanto ha un’ottima resistenza, abbinata a leggerezza e l’assenza di nodi lo rende un ottimo conduttore del suono.

Ma non è tutto, infatti è particolarmente adatto anche per l’alberatura delle navi a vela e per le parti in legno di aerei da turismo.

I ceppi in questione sono stati dissotterrati dopo 300 anni, da tempeste turbolente che hanno spazzato via la sabbia durante l’inverno del 1997-1998.

La datazione al carbonio ha rivelato che i ceppi risalgono a più di 2000 anni fa e sembrerebbe che un tempo facessero parte di una foresta pluviale molto rigogliosa, che purtroppo venne abbattuta da un violento sisma della zona di subduzione di Cascadia nel 1700 e poi coperta da fango e detriti da un successivo tsunami.

Per diversi anni la foresta era considerata soltanto una leggenda di questa zona, perché in passato gli alberi erano già comparsi, mostrandosi ai visitatori, ma poi erano scomparsi nuovamente e quindi fra la gente vi erano delle divergenze riguardo la sua possibile esistenza.

Dopo ciò che è successo nell’inverno 97-98, non ci sono più dubbi, la foresta che emerge dal mare è pura realtà.

Se volete sapere quali sono i nostri tour nel Pacifico Nord Ovest statunitense cliccate qui!

 

 

 

 

 

 

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 540 - Voli esclusi

tour del Canada

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 1850 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 750 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Eventi e festività Capodanno         1° gennaio Festa di Betico Croes – 25 gennaio Lunedì di Carnevale – 8 febbraio 2016 – 27 febbraio 2017 Festa della bandiera e dell’inno nazionale – 18 marzo Venerdì Santo – 25 marzo 2016 -14 aprile 2017 Lunedì di Pasqua – 28 marzo Festa del Re – 27 aprile Festa […]

Queste isole atlantiche prendono il nome del loro scopritore, lo spagnolo Juan de Bermudez, che le raggiunse nel 1505. In seguito colonizzate dai naufraghi della Sea Venture nel 1609, assunsero il nome di Isole Somers, in onore dell’ammiraglio George Somers.

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI