trova il tuo viaggio

Isole Vergini Americane

L’arcipelago delle Isole Vergini Americane si trova nelle Piccole Antille ed è costituito da più di 60 isole vulcaniche. Sono sette le diverse colonizzazioni europee che si sono susseguite nei secoli, e che hanno arricchito di storia e cultura questo angolo di Caraibi. Solo nel 1917 l’arcipelago è entrato a far parte ufficialmente del governo degli Stati Uniti, che ha saputo valorizzare molto bene le potenzialità turistiche soprattutto delle tre isole principali: St. Croix, St. John e St. Thomas. Le isole sono meta ambita degli appassionati di barca a vela. Per gli amanti delle vedute panoramiche è d’obbligo una visita al Drake’s Seat dove, secondo la leggenda, il corsaro Sir Francis Drake era solito sostare per ammirare il canale di passaggio fra le isole, che oggi porta proprio il suo nome: il Drake Passage.

5 cose DA NON PERDERE durante un soggiorno alle Isole Vergini Americane:

  • Festeggiare! Le Isole Vergini Americane hanno un fitto calendario annuale di festival, e difficilmente riuscirete a organizzare una vacanza che non ne comprenda almeno uno. Gare di balli caraibici, manifestazioni gastronomiche, concerti e regate. Questi luoghi sono pieni di vita, al punto da avere tre carnevali diversi, uno per ogni isola, in periodi diversi dell’anno.
  • Sorseggiare il Banana Daiquiri più buono del mondo sul Mountain Top, lo spot più alto dell’isola di St. Thomas. Mentre vi godete il famoso drink tropicale a base di rum potete godere della vista su Megens Bay, la baia che ospita la spiaggia più bella dell’isola.
  • Ammirare la natura caraibica sull’isola di St. John, la cui superficie è occupata per circa due terzi dal Virgin Island National Park. Saint John è considerata l’isola più selvaggia, la più vergine delle Vergini: il Parco Nazionale comprende spiagge bianche orlate di palme, foreste tropicali e chilometri quadrati di barriera corallina che costituiscono l’habitat naturale di flora e fauna variegata.
  • Noleggiare una canoa da St. Thomas per raggiungere Hassel Island. Quest’isola è tanto piccola quanto ricca di storia. Appare sulle mappe dei navigatori a partire dal 1687, ed inizialmente era una postazione strategica per i danesi. Successivamente è stata oggetto di occupazione britannica, per questo motivo l’isola è disseminata di rovine di antiche costruzioni inglesi, risalenti al 1800. Il susseguirsi della storia ha lasciato un’impronta indelebile su Hassel Island, che vale sicuramente una visita.
  • Visitare il Coral World Ocean Park sull’isola di St. Thomas. Il parco offre un osservatorio subacqueo che permette di vedere da vicino diverse specie marine nel loro habitat naturale, al centro del reef. Non manca la possibilità di fare snorkeling ed immersioni, e l’esclusivo Sea Trek: una passeggiata sul fondo del mare, lungo la barriera corallina, muniti di un casco speciale che lascerà la vostra testa asciutta e fornisce l’aria e la stabilità necessaria per il percorso. Da provare!

COME ARRIVARE:
Raggiungibili dall’Italia via Stati Uniti con notte di appoggio, perfetta estensione ad un viaggio negli USA.

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

Realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011