Cultura, religione e popolazione in New England

Cultura
La cultura della Nuova Inghilterra trae radici dai colonizzatori europei e hanno concentrato le loro attività intorno al mare e alla pesca delle balene.

La cucina a base prodotti di mare, il dialetto e la sua particolare architettura è molto unica negli Stati Uniti. Il dialetto di questa zona è spesso oggetto di parodie ed è chiamato il “Boston English”.

Religione
Cristiani 82%, tra i quali: cattolici 47%, protestanti 21%, battisti 4%, Chiesa Unita di Cristo 4%, episcopali 3%, metodisti 2%, pentecostali 2%, mormoni 1%. Ebrei 2% e Unitariani 1%.

Popolazione
Nell’ultimo secolo la popolazione del New England è raddoppiata passando da sei milioni a circa 13 milioni. Se questa regione fosse un unico stato sarebbe il quarto più popoloso dopo la Florida.

Articoli che potrebbero piacerti

Sport Aruba è famosa per i suoi percorsi off-road, in jeep o in motocicletta o con veicoli appositi per tratti di pura roccia. Per safari: l’Elite Safari di ABC Tours o De Palm Tours in Land Rover scendono entrambi a Natural Pool, una piscina di acqua naturale tra le rocce del mare. Per gli amanti […]

Letteratura Il Porto Rico non ha una vera letteratura registrata prima del sec. XIX, fatto dovuto alla povertà, alla scomparsa della popolazione indigena, dalle devastazioni degli uragani e pirati. Qualche progresso vi portò il riformismo illuminista nella seconda metà del Settecento. In quest’epoca, l’esponente principale della letteratura fu Iñigo Abbad. Nell’Ottocento apparve la prima tipografia, […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su