Cultura, religione e popolazione in New England

Cultura
La cultura della Nuova Inghilterra trae radici dai colonizzatori europei e hanno concentrato le loro attività intorno al mare e alla pesca delle balene.

La cucina a base prodotti di mare, il dialetto e la sua particolare architettura è molto unica negli Stati Uniti. Il dialetto di questa zona è spesso oggetto di parodie ed è chiamato il “Boston English”.

Religione
Cristiani 82%, tra i quali: cattolici 47%, protestanti 21%, battisti 4%, Chiesa Unita di Cristo 4%, episcopali 3%, metodisti 2%, pentecostali 2%, mormoni 1%. Ebrei 2% e Unitariani 1%.

Popolazione
Nell’ultimo secolo la popolazione del New England è raddoppiata passando da sei milioni a circa 13 milioni. Se questa regione fosse un unico stato sarebbe il quarto più popoloso dopo la Florida.

Articoli che potrebbero piacerti

Le terre dominicane sono state scoperte da Cristoforo Colombo il 5 dicembre 1492 che denominò l’isola la Española. Al momento dell’arrivo Colombo vi lasciò un insediamento di 39 marinai, chiamato La Navidad che venne distrutto dopo poco. L’anno successivo, decise di fondare un nuovo insediamento chiamandolo La Isabela, considerato il primo vero insediamento europeo nelle […]

Sequoia National Park, California Fondato nel 1890, è al secondo posto nella classifica speciale dei parchi nazionali più antichi degli Stati Uniti. Questo terreno montano fu prima dimora degli indiani poi con la corsa all’oro nel 1849 la parentesi indiana si chiuse, lasciando spazio ai minatori, taglialegna e allevatori di bestiame che arrecarono ingenti danni […]

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su