Caraibi: Passaporti, sicurezza, situazione sanitaria e numeri utili nelle Isole Vergini Americane

Passaporto e visto

A partire dal 12 gennaio 2009 è previsto il Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto,  che richiede un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti.
La procedura, molto semplice e rapida, è illustrata sul sito dell’Ambasciata U.S.A.

Dal 1 aprile 2016 i passaporti validi per recarsi negli USA con il Visa Waiver Program sono solo quelli elettronici. Hanno una numerazione a 9 cifre, di cui 2 lettere e 7 numeri (i primi emessi sono della serie AA).

I minori per beneficiare del Visa Waiver Program devono essere in possesso di passaporto individuale.
Restrizioni per coloro che hanno viaggiato in Libia, Somalia, Yemen, Sudan, Siria, Iran ed Iraq dopo il 1° marzo 2011: non posso usufruire del sistema Visa Waiver Program e  devono fare domanda di visto USA.

Qualora il viaggio sia avvenuto per motivi ufficiali, è possibile registrarsi con ESTA rispondendo alle domande relative al viaggio intercorso dopo il primo marzo in uno dei sette paesi sopra menzionati: in caso di diniego della registrazione ESTA, si dovrà procedere alla domanda di visto USA.

Requisiti per richiedere l’autorizzazione “Visa Waiver Program” sono:

-viaggiare esclusivamente per affari e/o per turismo;
-rimanere negli Stati Uniti non più di 90 giorni;
-possedere un biglietto di ritorno.

In mancanza anche di uno dei requisiti elencati, è necessario richiedere il visto. Ricordiamo che il passaporto deve essere in corso di validità: la data di scadenza deve essere successiva alla data prevista per il rientro in Italia.

 

Sicurezza

Le acque che circondano l’arcipelago sono in genere innocue: non ci sono squali o predatori di mare, barracuda o murene letali. Ci sono creature curiose che non attaccano, se non provocate. Se incontrate un predatore di quelli sopra citati non fate movimenti bruschi ed evitate di indossare gioielli luccicanti. Se state pescando, rimuovete subito la vostra esca dall’acqua.
In ogni caso è più facile tagliarsi o provocarsi delle fastidiose abrasioni a contatto con il corallo e con i ricci di mare, che incontrare qualche predatore del fondo marino.
Per emergenze quando siete nelle acque del nostro arcipelago, usate il Channel 16 per chiamate urgenti e d’aiuto oppure contattate la Guardia Costiera U.S. su VHF Channel 22° o chiamate al Telefono (340) 776-3497 a St.Thomas,-St.John oppure (340) 772-5557 a St.Croix.

Fare attenzione al corallo fine, un corallo giallo-mostarda che infligge una sensazione di bruciore doloroso se toccato.

Nel caso doveste mettere un piede su un riccio, le spine vi pungeranno e si romperanno nella vostra pelle procurandovi dolore. Non tentate di togliere l’aculeo da soli poiché potreste peggiorare la situazione. Recatevi in ambulatorio medico.

Durante i mesi estivi arrivano le meduse. Osservate bene il mare per evitarle. Se doveste urtarle provate a sfregare con l’alcool oppure aceto, per ridurre la puntura.

Evitate di mangiare pesce di barriera corallina, quale il “grouper”, lo “snapper”, il barracuda, il pesce pappagallo, poiché potrebbero contenere neurotoxina che provoca la Ciguatera, una specie d’ avvelenamento da pesce. Immediatamente recatevi in un ambulatorio medico se doveste avere uno di questi sintomi: febbre, brividi, male ai muscoli ed alle giunture, debolezza muscolare, tremolio delle labbra, bocca e lingua, vomito, diarrea e pelle che punge.

Protegge la vostra pelle dalla sovra-esposizione al sole tropicale, usando creme protettive. I raggi del sole sono più intensi dalle 10 a.m. alle 14.00.

 

Situazione sanitaria

Gli Stati Uniti non dispongono di un sistema sanitario pubblico. Il loro sistema è quasi esclusivamente privato. Infatti questo tipo di sistema si basa sull’assicurazione volontaria, che permette di accedere agli ospedali privati e di avere accesso a cure ottimali. In caso di emergenza, infatti, è garantito solo il trattamento di pronto soccorso e di prima assistenza. In caso di interventi particolari e cure, i costi sono molto elevati ed è per questo che si consiglia vivamente di stipulare una polizza sanitaria prima di partire per gli Stati Uniti.

 

Indirizzi e numeri utili

Guardia Costiera U.S.:  su VHF Channel 22° ; Telefono (340) 776-3497 a St.Thomas,-St.John oppure (340) 772-5557 a St.Croix.

VICE CONSOLATO ONORARIO – SAINT JOHN’S (Isola di Antigua), ANTIGUA E BARBUDA
Indirizzo: Falmouth Harbour – Antigua W. I.
Tel. : 0012684601543
Fax: 4601444
E-mail: [email protected]

Numero unico di emergenza: 911

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Viaggio a New York e Orlando

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1535 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 520 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1060 - Voli esclusi

Durata: 7 giorni / 6 notti

da € 600 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

Economia Agli inizi del XX secolo l’economia di Porto Rico si basava essenzialmente sull’agricoltura, e in particolar modo era incentrata sulla canna da zucchero, che ne costituiva il raccolto principale. Verso la fine degli anni quaranta una serie di progetti favorirono la nascita di numerose fabbriche, permettendo all’industria manifatturiera di prevalere sull’agricoltura. Dopo la grande […]

I primi abitanti dell’isola furono gli indigeni Arawak o Taino. Le prima tracce di insediamento si registrano tra il 1000 e il 1400 a.C. Cristoforo Colombo sbarcò sull’isola nel 1494, approdando a Discovery Bay, fra Ocho Rios e Montego Bay. Descrisse la nuova scoperta come «la più bella isola che occhio umano abbia mai veduto» […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI