http://www.goamerica.it?p=8391
per informazioni: Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 071 2089301 - [email protected]

Self-Drive: Incanto d’autunno nel New England

Uno spettacolare viaggio per ammirare i colori dell’autunno nel New England!

Scoprite la costa, coi suggestivi fari immortalati da Edward Hopper; e poi i porti, le foreste, le eleganti città

oltre alla ricca storia ed alla squisita gastronomia locale.

Itinerario self drive ideale per essere percorso tra la fine di settembre e la metà di ottobre.

 

1° giorno

Arrivo a Boston

Arrivo a Boston e trasferimento libero in hotel; resto della giornata a disposizione per una passeggiata ai giardini del Boston Common, situati a breve distanza dall’hotel. Pernottamento all’hotel The Langham.

2° giorno

Boston

Giornata da dedicare alla visita della città, facilitata dal percorso “Freedom Trail”, un itinerario lungo 4 km., che tocca le 16 più importanti attrazioni cittadine, tra cui la State House, l’Old Corner Bookstore, la Old South Meetinghouse, la Old State House e Faneuil Hall, dove potrete fermarvi per una sosta gastronomica. L’itinerario passa per Beacon Hill, Downtown e North End e si conclude a Charlestown, offrendo una visita ai quartieri di maggiore interesse della città.
Un modo simpatico di “scoprire” Boston è quello di partecipare ad un Duck Tour, ovvero un tour a bordo di un mezzo anfibio che, oltre a girare per la città, entra letteralmente nelle acque del Charles River.
Se avete tempo potete recarvi a Cambridge, dove hanno sede la prestigiosa Università di Harvard ed il M.I.T.; al ritorno potrete farvi una passeggiata attraverso l’elegante quartiere di Beacon Hill, prima di far rientro in hotel.

3° giorno

Da Boston a Portland (180 km – 1 h 45)

Nella prima mattinata, ritiro dell’auto noleggiata presso la stazione di noleggio Alamo di Boston downtown, situata in Atlantic Avenue, 270.
Partite verso nord, lungo la costa, e la prima sosta la farete a Marblehead, storica città marittima, tipica del New England; successivamente vi fermerete a Salem, nota come “la città delle streghe” per via della caccia alle streghe del 1692 e per la serie TV americana “Bewitched”; da visitare il Salem Witch Museum; proseguite per Gloucester, dove ha inizio la (vera) storia della “Tempesta perfetta” e dove ci si può dedicare all’avvistamento delle balene. La tappa successiva è Rockport, che prende il nome dal porto dal quale partiva il granito che veniva estratto dalle cave della zona; da vedere il Motif N. 1, casetta di pescatori di colore rosso che è divenuta il simbolo della località. Continuate sempre sulla costa fino a Newburyport, caratteristica e rilassante cittadina.
Proseguite per Portsmouth, altra importante città portuale nel New Hampshire, passate Ogunquit e raggiungete infine Kennebunkport, elegante cittadina costiera; proseguite alla volta di Portland, che merita di essere visitata con una certa calma: dovete visitare il quartiere di Old Port e la zona di downtown, ristrutturata di recente; fate una passeggiata sulla Eastern Promenade, nella zona di Fort Allen Park; da vedere anche il Portland Museum of Art e imperdibile è una visita al faro di Portland Head, a Cape Elizabeth, uno dei più belli del Maine; pernottamento all’hotel Portland Harbor.

4° giorno

Da Portland a Bar Harbor (265 km – 3 h 45)

Riprendete la rotta verso nord, seguendo la panoramica Maine Coastal Route e raggiungete Wiscasset, definito il più bel villaggio del Maine. Potete raggiungere il celebre faro Marshall Point Lighthouse, immortalato nel film “Forrest Gump”. Superata Rockland, arrivate a Camden, famosa per la sua flotta di windjammers, barche a vela per la navigazione oceanica ; continuate alla volta di Belfast e Searsport fino a Castine e Blue Hill, autentici villaggi ricchi del fascino del Maine. Infine raggiungete la località di Bar Harbor; pernottamento all’Harborside hotel & Marina.

5° giorno

Bar Harbor

Intera giornata a disposizione per la visita dell’Acadia National Park, in grado di soddisfare ogni tipo di viaggiatori; per i paesaggi spettacolari e per le attività che è possibile svolgerci, Mount Desert Island, dove si trova il parco, è una delle mete estive preferite del New England ed uno dei parchi più visitati degli Stati Uniti.

6° giorno

Da Bar Harbor a Mount Washington (375 km – 4 h 30)

La tappa odierna porta nell’entroterra; come prima tappa fermatevi a Bangor per vedere la casa di Stephen King; quindi proseguite in direzione della White Mountain National Forest; arriverete a Bretton Woods, località famosa perché nel 1944 vi si svolse l’importante conferenza economica mondiale; pernottamento all’Omni Bretton Arms Inn.

7° giorno

Da Mount Washington a Stowe (140 Km – 1 h 50)

In mattinata potrete fare un’escursione sulla Mount Washington Cog Railway, la locomotiva a cremagliera che raggiunge la vetta della montagna più alta di tutto il parco e che, con una pendenza del 37%, è la seconda ferrovia più ripida al mondo. Proseguite fino a raggiungere Stowe, nel Vermont, che deve almeno parte della propria fama al fatto di essere considerata la patria dello snowboard; pernottamento al Trapp Family Lodge.

8° giorno

Da Stowe a Meredith (250 km – 3 h 50)

La tappa odierna si presenta probabilmente come la più spettacolare per ammirare i colori dell’autunno; infatti percorrerete la celebre “Kankamagus Highway”, un percorso tortuoso che regalerà immagini e colori straordinari; potrete poi fare una deviazione ed ammirare i paesaggi del Franconia Notch State Park per poi proseguire per la località di Meredith, situata sulle rive del lago Winnipesaukee; pernottamento all’hotel Inn at Bay Point.

9° giorno

Da Meredith a Stockbridge (339 km – 4 h 15)

Dopo un giro per la baia di Meredith, partirete verso sud-ovest, per attraversare la Green Mountain National Forest; infine arriverete a Stockbridge, dove è d’obbligo la visita del museo dedicato a Norman Rockwell; pernottamento all’hotel Red Lion Inn.

10° giorno

Da Stockbridge a Newport (250 km – 2 h 35)

Dopo una sosta a Providence, capitale dello Stato del Rhode Island, l’itinerario vi porterà nuovamente sulla costa, raggiungendo Newport, località legata alla storia dell’America’s Cup di vela; da visitare la residenza dei Vanderbilt “The Breakers” e la “Tennis Hall of Fame”; imperdibile una passeggiata sul Cliff Walk, con spettacolari vedute marine. Pernottamento all’hotel Viking.

11° giorno

Da Newport a Chatham (150 km – 1 h 50)

Oggi raggiungerete la penisola di Cape Cod, passando da Sandwich con la sua bella spiaggia, potrete vedere il faro Sandy Neck per recarvi poi a Hyannis, per visitare il museo Kennedy; proseguimento per l’esclusiva località di Chatham; pernottamento all’hotel Chatham Bars Inn.

12° giorno

Cape Cod

Giornata da dedicare interamente alla scoperta di Cape Cod, percorrendo la penisola fino a Provincetown e visitando il Cape Cod National Seashore ed i fari posizionati sulla costa. Da non perdere una sosta a Marconi Beach, località celebre per le prime trasmissioni radio effettuate da Guglielmo Marconi.

13° giorno

Da Chatham a Boston (145 km – 1 h 40)

Partenza per la tappa finale che prevede un’importante sosta a Plymouth, località dove nel 1620 sbarcarono i pellegrini provenienti dall’Europa a bordo della nave Mayflower, della quale è possibile ammirare una riproduzione, e che in corrispondenza della Plymouth Rock dettero praticamente vita agli Stati Uniti d’America. Da visitare anche la Plimoth Plantation, fedele ricostruzione del villaggio dove si insediarono i pellegrini. Infine raggiungerete l’aeroporto di Boston, in tempo utile per il rilascio dell’auto noleggiata e la partenza del volo di rientro.

14° giorno

Rientro in Italia

In mattinata farete rientro in Italia.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaDoppia
Dal 1 gennaio 2019 al 31 dicembre 2019€ 2.291

Note

HOTEL SELEZIONATI:

Boston: The Langham

Portland: Portland Harbor

Bar Harbor: Harborside Hotel & Marina

Mount Washington: Omni Bretton Arms Inn

Stowe: Trapp Family Lodge

Meredith: Inn at Bay Point

Stockbridge: Red Lion Inn

Newport: Viking

Chatham: Chatham Bars Inn

 

 


La quota comprende

  • Pernottamenti in camera doppia negli hotel menzionati o similari;
  • Noleggio auto “compact” con formula “gold” di Alamo, completa di GPS, 1 pieno di benzina, guidatori addizionali; ritiro la mattina del giorno 3 da Boston Downtown e riconsegna la sera del giorno 13 a Boston Aeroporto;
  • L’assicurazione di viaggio “Rischio Zero”;
  • L’assicurazione per l’assistenza medica (sino a € 10.000), il rimpatrio sanitario e il danneggiamento al bagaglio (sino a € 1.000), con possibilità di integrazione.

La quota non comprende

  • Biglietto aereo (volo intercontinentale)
  • La quota d’iscrizione pari a € 95
  • Assicurazione facoltativa annullamento o integrativa spese mediche
  • Pasti e bevande
  • Tutto quanto non espressamente menzionato alla dicitura “La quota comprende”
viaggio nel New England

A Boston si organizza ogni anno il Outside The Box é un nuovo festival artistico di musica, danza, teatro, arte circense ed arte culinaria. Chinatown Main Street Festival a Boston si svolge nel mese di giugno, nel quartiere di Chinatown, con la danza cinese del leone, gli spettacoli d’opera, le dimostrazioni d’arti marziali, gli ambulanti […]

Cape Cod

Boston Boston è la capitale dello stato del Massachusetts e rappresenta il più importante centro economico e culturale del New England. Questa città fondata nel 1630, da un gruppo di puritani inglesi, è una tra le più antiche degli USA. È stata anche una delle città centrali durante la guerra di indipendenza, ricordiamo ad esempio […]

Vacanza nel New England

Le modalità principali di spostamento sono: Autobus: è la scelta più economica e anche la meno affidabile e più lenta per collegarsi alle città principali. Ci sono diverse le compagnie che operano trasferimenti da una città ad un’altra, ma si consiglia chiedere informazioni prima della partenza perché qualche volta il servizio può verificarsi inaffidabile. Treni: […]

Vacanza nel New England

Passaporto e visti A partire dal 12 gennaio 2009 è previsto il Visa Waiver Program, che consente di viaggiare senza il visto,  che richiede un’autorizzazione al viaggio elettronica, (ESTA -Electronic System for Travel Authorization) prima di salire a bordo del mezzo di trasporto, aereo o navale, in rotta verso gli Stati Uniti. La procedura, molto […]

New England

Sport Gli sport più popolari nella regione della Nuova Inghilterra sono la pallavolo, il bascket e il hochey sul ghiaccio. Gastronomia Nel Massachussetts troviamo il “New England Clam Chowder”: si tratta di una zuppa di vongole e patate a cui viene aggiunta della pancetta.

Fiabe, miti e leggende Salem (Massachusetts), è famosa in tutto il mondo per la stregoneria. Infatti, nel 1960 ci fu il processo più famoso per stregonerie che coinvolse 141 persone, 19 delle quali condannate a morte. Tutta la storia prese piede da delle ragazzine, figlie del parroco, che iniziarono a comportarsi da streghe, con urla […]

New England

Letteratura Molti scrittori e poeti americani sono nati nella regione della Nuova Inghilterra ha dato i natali a molti scrittori e poeti statunitensi. Uno dei più grandi filosofi americani, Ralph Waldo Emerson, è nato nel Massachusetts a Concord. Anche Henry David Thoreau è nato a Concord. Il poeta Robert Lowell, maestro di Sylvia Plath, era […]

Cultura La cultura della Nuova Inghilterra trae radici dai colonizzatori europei e hanno concentrato le loro attività intorno al mare e alla pesca delle balene. La cucina a base prodotti di mare, il dialetto e la sua particolare architettura è molto unica negli Stati Uniti. Il dialetto di questa zona è spesso oggetto di parodie […]

New England

Lo scenario ambientale di questa regione si caratterizza per la costa frastagliata, le montagne e le colline sono il risultato del ritiro dei ghiacciai che in origine ricoprivano queste terre. La costa è un susseguirsi di laghi, paludi e spiagge sabbiose dal Connecticut al Maine. Verso l’interno troviamo alcuni rilievi tra cui il Monte Washington […]

New England

La Nuova Inghilterra è piuttosto isolato dal resto del paese ed è relativamente poco esteso. Il suo particolare clima e le sue risorse naturali, lo distinguono dagli altri stati. Molto sviluppato è il settore secondario: l’industria tessile americana nacque lungo il fiume Blackstone. Fonte di reddito importante per la regione è l’energia elettrica che viene […]

In origine, il New England era abitato dalle popolazioni native e successivamente è stato occupato dagli europei. I primi ad esplorare queste terre furono gli olandesi della compagnia dei Nuovi Paesi Bassi che iniziarono a gettare le basi dell’omonima colonia, sviluppando le prime città lungo il fiume Hudson. Questa regione è stata rinominata New England […]


Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 1.925 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1.545 - Voli esclusi

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 990 - Voli esclusi

Articoli che potrebbero piacerti

L’incanto meraviglioso della casa sulla cascata. Scoprila qui!

Conosciamo meglio il cucciolo Riley. Perché lavora in un museo?

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su