Miami

E’ situata nella zona sud della penisola ed è molto vicina all’isola di Cuba e alle Bahamas, siamo quindi praticamente ai Caraibi. Miami è la seconda città della Florida, nonché la più importante meta turistica del Paese, è la capitale del divertimento giovanile degli Stati Uniti, anche se le persone anziane continuano a vedere la città come il luogo ideale dove potersi rilassare e godere la vecchiaia, per questo veniva soprannominata “ la sala d’attesa di Dio”, ma ora le cose sono decisamente cambiate! E’ la destinazione ideale sia per chi cerca il divertimento più sfrenato, sia per coloro che desiderano rilassarsi qualche giorno in spiaggia. Miglia e miglia di spiagge bianchissime, caffè che si affacciano sugli ampi viali costellati di palme altissime e una movida notturna tra le più scintillanti del mondo, si ha l’impressione di trovarsi in una cittadina di mare dove l’estate ha deciso di rimanere tutto l’anno.
Dal clima che si respira sembra di essere in una moderna città latina, la forte immigrazione dalla vicina Cuba l’ha resa un mondo a parte, una realtà sociale e culturale incredibilmente diversa da città come New York, San Francisco, Boston o Chicago, non sembra di essere negli USA.
Vera World City, nella quale convivono decine di etnie diverse, tra cui spiccano la comunità latino-americana e caraibica di lingua spagnola e creola. Al di là dei suoi famosi grattacieli, la città conserva anche numerose case in stile Art Decò degli anni venti, rappresentando così un pezzo della storia dell’architettura del XX secolo.
Tra i musei da visitare troviamo il MoCa, una delle maggiori attrazioni culturali della città in grado di attirare turisti, sia per la sua notevole collezione permanente, sia per l’esclusivo design dell’edificio. Tempio dell’Arte Contemporanea di Miami, è stato inaugurato con l’obiettivo di rendere l’arte della contemporaneità più accessibile e comprensibile al grande pubblico; la galleria di Barbara Gillman si trova nel Design District e ospita tele di pittori emergenti oltre a opere di artisti ormai passati alla storia, come Rauschenberg, Warhol e Herman Leonard. Il pezzo forte della collezione è rappresentato dalle foto in bianco a nero scattate ai grandi del jazz da Herman Leonard.

Non tutti sanno che a Miami si trova una piccola Havana. Little Havana è un quartiere nato nel 1980, la via principale è Calle Ocho, dove è tutto un susseguirsi di caffè e di locali che diffondono per strada musica di salsa e merengue, impregnata di sapori latino-americani, dalla lingua alla musica, dalla politica al modo di vivere, è il cuore pulsante di Little Havana. Questa strada vivace, ospita ogni anno diversi festival e fiere dell’arte, come il Viernes Culturales, festival artistico mensile dedicato alle arti visive, alla musica e ad altre espressioni artistiche, o il Carnaval Miami, grande festival culturale che ogni anno ospita star della musica latino-americana. Ogni giorno è animata da un allegro traffico fatto di gente del luogo intenta nelle proprie attività e turisti alla scoperta di questo magico quartiere.
Un’altra importante attrazione di Calle Ocho è il Tower Theatre, questo luogo di importanza storica e culturale ha avuto un passato piuttosto movimentato, era un teatro che ospitava spettacoli che volevano creare un’atmosfera familiare per le centinaia di cubani che avevano lasciato il proprio paese, ora è stato invece completamente ristrutturato e riaperto come parte del Dipartimento degli Affari culturali del Miami Dade College e proietta film del cinema indipendente pluripremiati sia in inglese che in spagnolo. Questo teatro sorge accanto a Domino Park, uno dei luoghi più importanti di Calle Ocho ,sempre pieno di giocatori di domino locali, normalmente anziani, divenuti esperti nel gioco grazie a numerosi anni di esperienza.

A South Beach si trovano fantastici esempi di edifici in pieno stile Art-Decò, non solo nella famosa Ocean Drive, la strada che da sull’oceano i cui palazzi vengono illuminati con colori sgargianti di notte, ma anche nel cosiddetto Art Déco Historic Districts, che comprende alcune vie tra le quali Espanola Way, Collins Avenue e Washington Ave. Si trovano anche esempi di Revival Mediterraneo, primo stile utilizzato dalla città per valorizzare la zona più turistica e il Miami Modernism, in voga negli anni ’50. Sulla Ocean Drive si può trovare trovare l’Art Deco Welcome Center, utile per reperire informazioni, guide e souvenir di ogni tipo. Poco lontano si trova l’Holocaust Memorial, opera di Kenneth Treiste, che cerca di ricordare il dramma della Shoah, un Memorial davvero bello e toccante. Qui troviamo anche il World Erotic World Museum, nato dalla trasformazione di una collezione erotica privata di circa 5000 pezzi appartenuta alla Signora Naomi Wilizig, l’esposizione, piccante e irriverente, è ovviamente vietata ai minori di 18 anni. Lummus Park, con la sua sabbia portata dalle Bahamas, è la spiaggia principale di South Beach.

Miami Downtown è il cuore della città, dove gli alti grattacieli si prendono tutte le attenzioni del visitatore. La zona può essere visitata anche grazie all’ausilio del Metromover, una monorotaia senza conducente. Da non perdere il Bicentennial Park, e il Miami Art Museum, completamente dedicato all’arte moderna e contemporanea. Il museo accoglie i frutti delle culture artistiche delle varie etnie che popolano la città, o il Wynwood Art District, un’ex-area industriale oggi trasformata in una magnifica galleria a cielo aperto. La zona del centro è quella costellata dal più alto numero di scintillanti grattacieli, che si stagliano in riva al mare, i suoi musei e complessi commerciali contribuiscono a renderla interessante. Potete fare un salto all’area dei negozi a buon mercato di Flager Street, al museo della Florida del Sud, al Metro-Dade Cultural Center, o al museo d’arte di Miami.

Il Coconut Groove è uno storico quartiere di Miami che ospita numerose residenze, hotel e locali. Tra le cose da vedere, la Vizcaya Museum & Gardens, una villa costruita in stile rinascimentale italiano, circondata da enormi giardini all’interno dei quali si trovano persino alcuni laghi artificiali, che fu residenza invernale di James Deering, ritenuta tra le più belle Ville Storiche di tutti gli Stati Uniti d’America, e ancora il Groove Center e il City Hall dove ha sede l’amministrazione cittadina.

A sud di Miami Beach c’è Key Biscayne, dove molti vip e miliardari hanno costruito le loro lussuose dimore. Un buon motivo per andare a visitare la zona è il Miami Seaquarium, un interessante parco marino che saprà soddisfare sia i grandi che i piccoli. Posto bellissimo e molto curato, è il posto giusto dove cercare una delle più belle spiagge della città, Crandon Park Beach, nonché il punto panoramico più suggestivo, il vecchio faro di Cape Florida del 1820, dove lasciarsi emozionare da una vista mozzafiato. Per accedere all’isola c’è solo un modo: la suggestiva strada a pedaggio sul mare Rickenbacker Causeway. Little Haiti è una zona piena di etnie, colori e musica, si parlano 3 lingue ,creolo, inglese e francese, come le stesse insegne dei negozi testimoniano. Per respirare a pieni polmoni il clima caratteristico si può andare sulla 54esima strada, qui si trovano molte botánicas, botteghe che dispongono di tutti gli accessori necessari per la santeria, una religione locale in qualche modo simile al voodoo. A Miami la sabbia si distende per chilometri e chilometri, quindi ci sono molteplici soluzioni possibili per rilassarsi sotto il sole. La sabbia pulita, il mare calmo, le distese di palme ondeggianti e le torrette dei bagnini disseminate un po’ ovunque sono ormai diventati veri e propri simboli della città, contribuendo a renderla famosa in tutto il mondo.
Crandon Park Beach è una delle spiagge di Miami più interessanti, sia per la sua acqua cristallina, sia per i molti servizi e strutture che vi si trovano. Punteggiata da palme tropicali, si stende per 5 chilometri di fronte all’oceano e volta le spalle a un bel parco alberato. La bassa marea permette piacevoli passeggiate con l’acqua al ginocchio, fino al raggiungimento di secche lontane dalla costa.
All’estremità sud di Key Biscayne si trova una zona naturale dall’aspetto selvaggio e incontaminato, il Cape Florida State Park, che presenta una spiaggia con sabbia bianca che rievoca le tonalità del quarzo e del corallo e una bellissima acqua chiara dalle onde dolci e invitanti, con barriera corallina e fondali bassi.
A fare da sfondo c’è il faro di Cape Florida che fornisce uno sfondo pittoresco e permette di ammirare tutta la skyline di Miami. Ottima meta per chi ricerca pace e tranquillità, ma non solo: lungo il parco si snodano alcuni percorsi naturalistici che possono soddisfare la curiosità degli amanti dei panorami tropicali.
Situata a South Miami, la spiaggia di Matheson Hammock Park è particolarmente adatta a chi cerca solitudine o quiete. Per via di una laguna artificiale, alimentata naturalmente dal movimento delle maree dell’adiacente baia di Biscayne, le acque sono estremamente calme.
La spiaggia di Miami dell’85esima strada, 85th Street Beach,è il posto migliore per nuotare lontano dalla folla, uno dei pochissimi tratti di sabbia di Miami beach senza grossi condomini o alberghi che incombono sui bagnanti. Ancora più isolata e all’insegna della meditazione è la storica spiaggia di Virginia Key, il luogo dove le persone vanno per non essere trovate. La spiaggia gode di una splendida posizione, a metà fra la costa est di Miami e Key Biscayne, proprio sulla suggestiva strada sul mare Rickenbacker Causeway, di fronte al Miami Seaquarium.

Imperdibili le Florida Keys, isole situate nell’estremità meridionale della Florida a poche miglia di distanza da Cuba. Meta esclusiva per le vacanze dei ricchi americani, grazie alla loro invidiabile posizione geografica offrono un clima invidiabile in quasi tutto l’arco dell’anno e presentano una stupenda barriera corallina. La più grande e importante delle isole è senza dubbio Key West, antico covo di pirati che col passare degli anni è divenuta un vero e proprio luogo “in”.

Florida

Durata: 12 giorni / 11 notti

da € 567 - Voli esclusi

viaggio on the road sulla East Coast

Durata: 11 giorni / 10 notti

da € 910 - Voli esclusi

Washington & New York City

Durata: 16 giorni / 15 notti

Su richiesta

Vacanza in Florida

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1.200 - Voli esclusi

vacanze in Florida

Durata: 10 giorni / 9 notti

da € 1.480 - Voli esclusi

vacanza in Florida

Durata: 8 giorni / 7 notti

da € 1.152 - Voli esclusi

alligatore florida

Durata: 2 giorni / 1 notti

da € 323 - Voli esclusi

Florida

Durata: 12 giorni / 11 notti

da € 1.499 - Voli internazionali esclusi

Durata: 5 giorni / 4 notti

da € 699 - Voli Inclusi

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 1.746 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 1.175 - Voli esclusi

Durata: 6 giorni / 5 notti

da € 850 - Voli inclusi

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: procedendo con l'invio di questo modulo, si autorizza il trattamento dei dati personali forniti per la finalità, con le modalità e nei limiti indicati nell'informativa sulla privacy, ai sensi e per gli effetti dell'art. 23 del D.lgs. 196/03.

Go Australia S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02116980422 R.E.A. AN 162472
Capitale Sociale € 30.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
Continua a seguirci su